ITA - ENG
Pisa

Pisa

La città di Pisa racchiude tesori di inestimabile valore che ne fanno una delle più importanti città d’arte italiane. Il fulcro della sua pregiata offerta artistica e architettonica è la Piazza dei Miracoli, da cui si innalza la celebre Torre Pendente.


Il candore marmoreo dei monumenti, che sembrano sorgere dal tappeto erboso dalla piazza, offre ai visitatori uno spettacolo unico nel suo genere. L’armonia delle loggette, che rendono così leggiadra l’imponente struttura della Torre Pendente, si ripete nel vicino Duomo e nel più distante Battistero, creando un continuum stilistico e visuale di rara bellezza.

Completano l’offerta artistica della piazza il Museo delle Sinopie, all’interno del quale sono custoditi i disegni preparatori degli affreschi del Camposanto Monumentale, e il Museo dell’Opera, ricca collezione di sculture, pitture e reliquiari antichi.

Antica Repubblica Marinara, Pisa offre molto di più della celeberrima Torre e merita una permanenza di qualche giorno che permetta di apprezzarne tutte le bellezze. Le insenature dell’Arno, attorno a cui la città è nata e cresciuta, rendono suggestiva la vista dei Lungarni e dei maestosi palazzi di epoca granducale, delle chiese in stile romanico e gotico e delle fortificazioni medievali e rinascimentali che si affacciano su di essi e che si possono ben ammirare dai cinque ponti che attraversano l’Arno. Del fascino dei Lungarni hanno scritto tra gli altri autori come Byron, Shelley, Montesquieu, Leopardi, Carducci, D’Annunzio e Foscolo.

Lungarni con Chiesa della SpinaI Lungarni sono particolarmente spettacolari di notte, grazie alle luci dei lampioni e degli edifici che si riflettono nelle acque del fiume. Durante la Notte di San Ranieri, il 16 giugno, i profili dei palazzi e dei ponti si adornano di mille luci per festeggiare il patrono della città: è la magica atmosfera della Luminara.

I Lungarni sono anche lo scenario del Gioco del Ponte, celebre rievocazione storica in cui, al termine di un lungo corteo in costume, le due fazioni cittadine di Tramontana e Mezzogiorno si sfidano in una prova di forza, cercando di spingere nel campo avverso un pesante carrello su binari.

Conclude la festa patronale, all’interno degli eventi del Giugno Pisano, la Regata di San Ranieri, retaggio della prestigiosa tradizione di Pisa Repubblica Marinara. Una tradizione a cui fa riferimento anche la più recente istituzione (1956) della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare.
Palazzo dei CavalieriA pochi minuti dalla Torre si apre invece la rinascimentale Piazza dei Cavalieri, emblema della dominazione Medicea sulla città. Voluta da Cosimo I per celebrare l’Ordine dei Cavalieri di Santo Stefano e progettata dal Vasari, racchiude i più importanti palazzi e chiese della Pisa granducale, primo fra tutti il Palazzo dei Cavalieri (detto anche della Carovana) con la sua maestosa facciata.

Nei quartieri del centro storico si dirama un fitto tessuto di vicoli, in cui si ritrova l’identità della Pisa medievale. La strada di Borgo Stretto univa i due ponti che consentivano il passaggio sui corsi d’acqua Auser (oggi Serchio) a nord, ed Arno, a sud della città. Qui troviamo la Chiesa di San Michele in Borgo, esempio del ricco patrimonio di edifici religiosi pisani, che presenta una curiosità sulla sua bella facciata: scritte che inneggiano ai candidati alla carica di Rettore dell'Università nei primi anni del Seicento.

Sul Lungarno Mediceo, il Museo Nazionale di San Matteo conserva importanti collezioni medievali di pitture e sculture pisane, sculture lignee e codici miniati.
Antica residenza estiva della famiglia medicea, il Museo Nazionale di Palazzo Reale espone arredi e arazzi dell'epoca, nonché un raccolta di armamenti del Gioco del Ponte. Al suo interno anche una gipsoteca e una collezione di dipinti di Antonio Ceci.

Altre chiese che meritano interesse sono quella del Santo Sepolcro sul Lungarno Galilei, costruita con una pianta ottagonale che si ispira al modello della Basilica del Santo Sepolcro di Gerusalemme e, sempre lungo l’Arno, la particolare Chiesa di Santa Maria della Spina, esempio notevole di arte gotica in Europa, edificata nel 1230. Il nome deriva dal fatto che qui sarebbe stata portata una “spina” facente parte della corona di Cristo, successivamente spostata in altra chiesa. Da non perdere anche la Chiesa di San Paolo a Ripa d’Arno nel quartiere di Sant’Antonio.

Basilica di San Piero a Grado Fuori dal centro cittadino degna di attenzione è la romanica Basilica in località San Piero a Grado, situata nel luogo dove la leggenda vuole sia sbarcato l’apostolo Pietro nell’anno 44. Di grande effetto l’interno monumentale a tre navate, mentre all’esterno risalta la bellezza delle tre absidi e la particolarità di una quarta abside, in luogo della facciata.

Pisa è la città natale di alcuni nomi illustri della tradizione scientifica italiana, quali il matematico Leonardo Fibonacci, il fisico Antonio Pacinotti, e il grande Galileo Galilei, padre della scienza moderna.

La presenza di Galileo a Pisa si ritrova in numerosi luoghi della città, in una sorta di itinerario che permette di ripercorrere alcuni momenti significativi della sua storia. Si parte dalla Torre Pendente, dove lo scienziato effettuò l’esperimento della caduta dei gravi, e dal Duomo, dove si trova la lampada detta di Galileo, che permise allo scienziato di scoprire l’isocronismo del pendolo, per arrivare alla casa in cui nacque il 15 febbraio 1564.

Piazza dei Cavalieri, Palazzo dell'Orologio (Foto di Georges Jansoone)Il percorso sulle sue tracce continua nel Museo degli Strumenti di Calcolo, dove si trovano alcuni suoi strumenti come il Compasso geometrico et militare, e nella Domus Galileiana, dove sono conservate un paio di lettere autografe.

La città di Pisa si conferma ancora oggi un centro di eccellenza nel campo della ricerca, grazie alla presenza della sua prestigiosa Università (fondata nel 1343), della Scuola Normale Superiore, posta nella Piazza dei Cavalieri, della Scuola Superiore Sant’Anna e del Consiglio Nazionale delle ricerche (CNR).

Centro d’arte e di storia antica, luogo di cultura dal respiro internazionale, meta insostituibile per chi vuole ammirare monumenti di impareggiabile bellezza, Pisa è una città unica al mondo e solo il punto di partenza per un viaggio emozionante, alla scoperta dei tanti tesori che tutt’intorno il territorio provinciale è pronto a svelare.

Per informazioni su una sistemazione nei nostri hotel di Pisa, utilizzare i seguenti recapiti:

Hotel Pisavaldera
Tel. 0587/731246
E-mail: booking@hotelpisavaldera.com
Nome e cognome *
Email *
Telefono
Note
Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati
* Campi obbligatori

offerte

SCOPRI LE NOSTRE OFFERTE E I NOSTRI PACCHETTI

Speciale Offerta Epifania 2018

A partire da 79,00 al giorno a persona

Stop & Go all' Hotel Pisa Valdera

A partire da 30,00 al giorno a camera

Hotel Pisa Valdera è una sosta ideale per il tuo business

A partire da 54,00 al giorno a camera

Viaggi in Famiglia

A partire da 69,00 al giorno a camera

Prenota in anticipo!

A partire da 54,00 al giorno a camera

Day Use all' Hotel Pisa Valdera

A partire da 59,00 al giorno a camera

Meeting Room hotel Pisa Valdera

A partire da 100,00 al giorno a camera

AMPIO PARCHEGGIO

PERSONALE MULTILINGUA

RECEPTION 24H

WI-FI

Area di Servizio Gello SCG FI-PI-LI - 56126 Pontedera
0587/731246
P.Iva 02249940509 Privacy Policy
VISITA ANCHE L'ALTRO SITO DEL GRUPPO
Credits TITANKA! Spa © 2015